Le nostre #ricette: #cuoricini di #pane alle #olive

wpid-20150502_125153.jpgEbbene sì, a volte riesco essere anch’io un pochino romantica…

Qualche giorno fa mi passa sotto il naso questa ricettina…. Dei favolosi panini a forma di cuore. Subito mi è passata nella mente la faccia che avrebbero fatto le mie figlie appena li avrebbero visti… e tempo mezza giornata ho deciso di provarci…

La ricetta prevede l’utilizzo del lievito madre e la trovate qui… cuoricini di pane alle olive …. Le ricette di Giallo zafferano sono sempre una garanzia.

Vi riporto gli ingredienti e il procedimento, con le mie variazioni (non mancano mai…):

Ingredienti:

– 460 g di farina (io ho usato 360 g di farina Petra 1 e 100 g di farina Petra 9 – integrale)

– 165 g di pasta madre solida

– 225 g di acqua

– 12 g di sale fino

– una ventina di olive verdi o nere (io ho usato le olive nere taggiasche)

– Semola di grano duro

Procedimento:

Io per impastare ho utilizzato il Bimby, ma naturalmente si può facilmente impastare a mano o con una planetaria.

Inserite nel boccale il lievito con l’acqua , 1 min/ 37°/ vel 1

Selezionando la modalità spiga, inserire la farina (nel mio caso le farine)  e impastare per circa 2 minuti. A questo punto si possono aggiungere le olive tagliate a pezzettini (prive di nocciolo) e il sale.

Lasciare impastare per circa 30 secondi sempre in modalità spiga e una volta che è tutto ben “incordato” ribaltate l’impasto su un piano liscio (io uso un foglio pasticceria).

wpid-20150501_140054.jpg

Fare qualche giro di pieghe sbattendo l’impasto sul tavolo e ripiegandolo su se stesso (cercate su youtube le pieghe slap and fold) … vi divertirete!!!

Fare le pieghe finchè l’impasto non sarà più compatto e meno appiccicoso, pirlarlo bene e lasciarlo per 20 minuti coperto sotto una ciotola a campana.

Trascorso questo tempo fate un giro di pieghe a tre (vedi youtube) e pirlate ancora; rimettete la ciotola a campana e lasciate riposare l’impasto ancora 20 minuti. Ripetete l’operazione ancora una volta.

A questo punto prendere l’impasto e fare un ultimo giro di pieghe a tre, pirlare bene l’impasto e lasciarlo lievitare al caldo (sotto una copertina) in una ciotola, foderata con un canovaccio cosparso di semola e ricoprire la ciotola con la pellicola. Potrebbe impiegare dalle 4 alle 6 ore.

Quando  sarà raddoppiato cospargere di farina il piano e rovesciare sopra l’impasto, sgonfiarlo leggermente con i polpastrelli fino ad ottenere l’altezza di 1 cm al massimo.

Si può ovviamente scegliere la formina preferita, io ho usato una taglia biscotti.

wpid-20150502_111157.jpgwpid-2015-05-02-12.15.49.jpg.jpeg

Riporre le nostre formine su una teglia coperta di carta da forno e lasciare lievitare ancora per un’ora e mezza (io in realtà le ho lasciate di meno, aiutando con la lucina del forno accesa).

Riscaldare il forno in modalità STATICA a 200° con un pentolino d’acqua all’interno (attenzione che non ci siano parti in plastica).

Infornare le formine per circa 25 minuti.wpid-20150502_122634.jpg

wpid-2015-05-02-12.42.33.jpg.jpegPenso che siano deliziosi, sia al gusto, che alla vista… provateci!

Buona giornata

Mary

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le nostre ricette e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...